19 Mag

Trasparenza

È tutto normale.

È un governo normale.

Anzi, è pure migliore di ogni altro governo normale che abbiamo mai avuto !

È tutto alla luce del sole, non ci sono inghippi.

Niente da scoprire, niente da denunciare.

E i razzisti ? Sono razzisti!

E i fascisti ? Sono fascisti!

È tutto alla luce del sole !!

Di alcuni ministri si può addirittura vedere la patata su internet !

Questa è trasparenza !!!

(La Settimana di Gipi – Internazionale n. 744)
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Stefano scrive:

mmm voglio il granducato di toscana! si può fare? ci diamo na bella spinta al confine chi si vuole unire è ben venuto…tanto a furia di prendersi a cinghiate si faranno del male no?Se non si può fare il gran ducato scappo in spagna!

Adso da Melk scrive:

weeee ma che coda di pagliaaaa :De chi critica ? si sta parlando di dati oggettiviCi sono i palesati fascisti ? sìi razzisti ? minkia !e pure le ministre trasparenti !!! :Ddimmi cosa ho detto di opinabile o dove ho criticato il lavoro altrui !!!

Stefano scrive:

mmm sento già l’odorino buono che arriva da napoli quest’estate…sai che bontà viene fuori con il caldo poi. Ma tanto siamo tutti tranquilli il nostro cavaliere si rinboccherà le maniche sta volta e va di persona a buttare la spazzatura sta volta.

Adso da Melk scrive:

Lemma satiraSillabazione/Fonetica [sà-ti-ra]Etimologia Dal lat. sati°ra(m), che è dal lat. arcaico (la°nx) satu°ra; cfr. saturaVedi Sinonimi e contrariDefinizione s. f.1 genere letterario che ritrae con intenti critici e morali personaggi e ambienti della realtà e dell’attualità, in toni che vanno dalla pacata ironia alla denuncia, all’invettiva più acre2 componimento poetico di genere satirico: le satire di Giovenale, di Ariosto | il complesso delle satire di un poeta, di una letteratura, di un determinato periodo: la satira oraziana; la satira latina3 (estens.) qualunque scritto, discorso, disegno, rappresentazione, spettacolo che intende mettere in ridicolo comportamenti o concezioni altrui: satira di costume; satira politica; fare qualcuno oggetto di satira; fare la satira di qualcosa DIM. satiretta PEGG. satiraccia.

->Valpurgius<- scrive:

tra un ministro senza veli, e uno trans….prefirisco la prima.è solo il mio parere.dimenticavo, a te i pareri degli altri nn interessano, visto che quelli di messanger hanno incluso un’utilità simpatica come il “blocca contatto” o “l’elimina contatto”.

Adso da Melk scrive:

Valpurgius: ottima argomentazionecmq il trans non era ministro, c’è una “leggerissima” differenza :)per quanto riguarda i pareri: è che non ho molto tempo da sprecare.. sorry 😉

->Valpurgius<- scrive:

interessante questa cosa.interessante sapere che è più importante la posizione politica del sapere di avere un trans in politica e divenire gli zimbelli degli altri stati.e, diciamocela tutta: inutile dire che i pareri degli altri non ti interessano se basta una firma in msn per entrare nel tuo libro nero.

Adso da Melk scrive:

questa dello “zimbello degli altri stati” te l’hanno raccontata vero ?o sei un fine e raffinato lettore della stampa estera ?se così fosse ci sarebbe davvero da discutere un bel po’ :)herald Financial TimesNY Timesa cosa sei abbonato tu ?

Adso da Melk scrive:

cmq è interessante avere una lezione di politica da uno che:1. ha dichiarato che “della politica non gliene fotte un cazzo”2. usa slogan di ambo le parti solo per la loro.. come dire.. boh.. se sono cantati bene eccoDiciamo che senti le cose e non ascolti, o scrivi le parole senza leggerle. Ma se sono in una bella canzone orecchiabile vanno bene,Quidi si passa a proclami su eventuali mattanze a suon di manganellate, fino a frasi estrapolate da una canzone di caparezza che pià di sinistra non si può.coerente, e meditabondo.ottima carne da cannone :)Ti consiglio un libro (non 1984 o La Fattoria degli Animali di Orwell che sarebbe troppo banale) ma basta Il Mondo Nuovo di Huxleyvedi lì cosa si può fare con gli slogna ben cantai :asd.

->Valpurgius<- scrive:

bè, avere un personaggio trans che decide per me, a me fa schifo: così ti va bene?mi dai del facile razzista-trans-uccidiamotuttiidiversi?fai pure. non mi tange.immagino che al mattino sulla tazza te li leggi tutti questi bei giornali, ma toglimi una curiosità: ritagli gli articoli o bruci tutto il giornale quando quello che leggi ti fa storcere il naso?è vero! caspiterina mi hai beccato. a me di politica non me ne frega un cazzo. mannaggia lo hai scritto!in effetti è più facile chiedere a uno, che di politica è più attivo di me, di non commentare più sul tuo blog, che scrivere che io ne so poco.ma tutto sommato ti deve ringraziare! mi hai aperto gli occhi e grazie a te ora non gioco più a SuperMarioBros! sai, quel pugno alzato quando spacca i cubi…mi infastidiva!Passo e chiudo

Adso da Melk scrive:

mi dispiacema non posso confrontarmi con qualcuno che schifa una personaper quello che fa in camera da letto con persone conseziential limite schifare chi usa della violenza, chi violenta, o chi picchia a morte un povero cristo a verona per una sigaretta (non so se hai letto i giornali)al limite eccoma “avere schifo” di qualcuno proprio non lo concepisco (e in qualche modo mi fa molta paura perchè da qui a dire “andiamo a casa loro a dirlgi quanto fanno schifo” ci passa poco)mi piace che poi fai il moralistone tu, che quando eravamo in chiesa volevi urlare “w i dico” al preteboh.. o sei confuso (e tanto) o ti fai ingrifare da tutto ciò che è sloganuna cosa di certo sei: incoerenteo forse sei stato plasmato da qualcuno “che se ne intende più di politica di te”ecco, leggiti il libro che ti ho consigliato o forse “abbi dubbi” e cerca di sentire anche qualche altra opinione per farti un’ideaah la chiesa ha detto di avere comprensione cristiana con i clandestini eh ? lì alla radio francescana comne l’hanno presa ?

Adso da Melk scrive:

ahio non sono comunista ehlo so che è più facile dividere tutto in due, bianco/nero, bene/malema ti posso assicurare che si può essere di sinistra senza essere comunistie la cosa del pugnetto alzato di mario l’ho trovata gustosa 🙂 (ma triste per come è stata usata)

->Valpurgius<- scrive:

in effetti quella di mario era molto sugosa :asd me la ghigno ancora orama non puoi fare di tutta l’erba un fascio (dai è bella anche questa).mi tocchi la radio? http://www.fanbit.iti preti di http://www.fanbit.it a me nn toccano. http://www.fanbit.itpossono fare http://www.fanbit.it e dire quello che http://www.fanbit.it gli pare.vedi, http://www.fanbit.it io la gente la faccio parlare. http://www.fanbit.ite sono in grado di http://www.fanbit.it ascoltare. http://www.fanbit.itwww.fanbit.itwww.fanbit.itwww.fanbit.it

Stefano scrive:

Sinceramente a me fa più paura Bossi al parlamento che un trans…

Sauron scrive:

A me fa più paura il fatto che io non ho votato perchè non ritenevo nessuno “degno” di ricevere un mio voto, e nessuno mi rappresentasse neanche lontanamente. E questo mio non voto (che ha un senso) non è stato minimamente “cagato” da nessuno… scusate il termine. Non voglio sempre scegliere il meno peggio, se di scelta si è mai trattato 😉

Icelord scrive:

Quest’anno faranno anche il calendario delle parlamentari (e ministre) altro che!Cmq, Luxuria rappresentava chi l’ha eletta/o (più o mneo, legge elettorale permettendo).Evidentemente parte dell’elettorato (che magari paga anche le tasse) pensava che fosse la persona giusta.A me da molto fastidio esser rappresentato da un pagliaccio come Silvio e mi fanno paura i discorsi di Bossi, che non possono sempre dire poi che è Umberto è così … ma lui esagera sempre.Perchè poi c’è si si fa prendere la mano ed in strada armato a farsi giustizia da se ci va davvero e questo è pericoloso per tutti.Ora ci tocca esser governati da questo gruppetto di amiconi del sabato sera… e pace. Si chiama democrazia, per darci questa possibilità della gente è morta.Spero solo che la gente se ne ricordi la prossima volta che si va alle urne facendo una seria analisi di quanto fatto da chi ha governato prima, senza farsi incantare come i topolini dietro il pifferaio magico.E questa si chiama intelligenza…

Adso da Melk scrive:

già “essere rapprensentato”questa mi era sfuggitacasso bisognerebbe dare un “brevetto di voto” altrochè diritto1. non gli frega di politica2. non sa come funzione3. non gli frega di saperloMA1. va a votare2. non si sa per quale partito preso spara acido su “alcuni”. Ma in base a quale santo ragionamento ha preso le parti di qualcuno ?BOHForse aveva davvero ragione Platone e la sua Repubblica… bah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *