15 Apr

CinghiaMattanza

Cinghiamattanza è una canzone cantata dal gruppo rock di estrema destra ZetaZeroAlfa.

Il testo recita:

1)Me sfilo la cinta
2)Inizia la danza
3)Prendo bene la mira
4)CINGHIAMATTANZA!

Durante i concerti al grido di “cinghiamattanza !!” quindi, centinaia di giovini dal cranio rasato attaccano a prendersi allegramente a cinghiate.

http://www.youtube.com/v/CYwlptDYJGk

Il motto è “tanto un po’ di dolore e di sangue non fa male a nessuno”.

Il loro mito è ovviamente Tyler Durden di Fight Club, un film basato sulla storia di un frustrato paranoide che convince una manica di altri bolliti che il vero senso della vita è prendersi a mazzate.

Inutile dire che sempre sul famigerato youtube è apparso il solito video girato in una classe dove 4 baldi ed imberbi giovini, rigorosamente con il cappuccio calato sopra gli occhi che fa tanto “contro”, si prendono a cinghiate tantissimo. Il video pare essere girato da una ragazzina che ridacchia ad ogni mazzata.

La cosa ancora più divertente è che a questo “fenomeno” sono dedicate ben 3 pagine sul magazine di repubblica XL che dice: ” Una nuova assurda mania, dai centri sociali di destra a YouTube

Sempre a questo “fenomeno” è pure dedicato un blog che raccoglie i video “migliori”: cinghiamattanza.blogspot.com

Che dire ? Mi immagino tutti questi fieri rappresentanti dell’Italia che avanza prendersi allegramente a cinghiate mentre festeggiano la Vittoria.

Buon divertimento 🙂

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Sauron scrive:

Beh almeno la musica è orecchiabile 😀

Icelord scrive:

Non è che abbiano proprio vinto loro he!

Sempavor scrive:

Non mi risulta che questi genialoidi abbiano vinto qualche cosa, ultimamente…

Trixie scrive:

That’s a guenielny impressive answer.

Adso da Melk scrive:

1. l’ironia è sempre una buona cosa2. è una iperbole: se chi non è con “lui” è un “comunista” allora chi è “di là” è un fascista. Stessa moneta.

Anonymous scrive:

qualcuno di voi mi può spiegare cs è qst cosa….. =) ..? nn l’ho capito mlt bene….scusate e grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *