29 Mag

La Visione

Qui ci starebbe proprio bene come sottofondo la canzone di Elio e Le Storie Tese, quella che canta “la visione della #1ga da vicino”.
Ma in realtà non c’entra nulla. E pure non mi piacciono molto quei blog che per ogni post indicano una canzone. Ma sto sproloquiando ancora.

Lo spunto per questo post mi è venuto durante la pausa caffè dell’inizio matinata, parlando con un neopapà.

Visione dell’ Uomo di Destra
“Io non capisco ‘sta cosa che devo pagare l’asilo nido in base al reddito. Cioè siccome io guadagno di più devo pagare di più? Io sono incazzatissimo. Cioè voglio dire: tu Stato, mi fai pagare le tasse e poi mi chiedi un casino di soldi per l’asilo di mio figlio solo perchè sono un libero professionista? E poi non ho capito, visto che pago di più allora vuol dire che me lo curano meglio ?”

Gli rispondo con la:

Visione dell’ Uomo di Sinistra
“No guarda.. io la vedrei al contrario. Non è il nido che ti costa di più perchè guadagni di più. È che l’asilo costa un tot e a quelli che guadagnano meno lo fanno pagare meno. È giusto far accedere al costosissimo nido anche i meno abbienti. Se vuoi pagarlo meno, guadagna meno. Oppure evadi le tasse… non so…”

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Sempavor scrive:

…e la visione dell’uomo di centro???

Adso da Melk scrive:

l’uomi di centro non esiste :)è solo una fola diffusa dai politici per gli indecisi che hanno paura di essere inquadrati di qua o di là 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *