18 Dic

Harlock: Nuovo pargolo peloso in casa da Melk (5)

Io e Harlock siamo a Varese soli soletti per due settimane, visto che la Mamma e la sua sorellona Ripley passeranno il Natale in altre latitudini.

Subito l’atmosfera da camerata maschile si è instaurata ed il week end è passato con ambedue in boxer larghissimi (stile “gonade che respira”), fumando sigari Habana per casa, con il nuovo calendario di Max con la Corvaglia ignuda da commentare insieme, frittatona di cipolle, familiare di peroni ghiacciata e, ovviamente, rutto libero 🙂

Harlock da solo non si capacita tanto, e l’andare al lavoro per tutta la giornata con lui in casa da solo che miagola come se lo stessero scuoiando non fa bello.. e il lasciare l’ufficio alle 20.00 non fa bello ancora meno.

Beh tanto dorme tutto il giorno e la notte può rompermi le p… hemm.. può venirmi a visitare con le sua “fusa moleste”. E’ il primo gatto nella mia lunga carriera di convivenze feline che quando gli scattano le fusa (ovviamente a 50000 decibel) si sente in obbligo di venire a leccarti il naso (quando va bene) o direttamente la bocca umettandoti con un nasino eccezionalmente bagnato (se non ce la fa a raggiungermi la faccia, mi lecca il cranio rasato.. con una lingua laser come la cazzuola di Shpalman)

Ma cosa ci vuoi fare, una delle mie famose massime recita appunto “ci si abitua un po’ a tutto”, e poi lui è troppo tattolo per non perdonargli questo e altro 🙂

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Icelord scrive:

Tattolo???E’ l’ottavo nano?

Riushin scrive:

NO!l’ottavo nano è la mia prof di lettere, storia e geografia!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *